CPAP per il trattamento delle apnee notturne: che cos’è e come funziona

La CPAP è una macchina utilizzata per il trattamento delle apnee notturne che assicura una ventilazione costante durante le ore di riposo. 

macchina per apnee notturne

In questo articolo esploreremo nel dettaglio il funzionamento di questa macchina, i benefici che porta, quando viene utilizzata e le diverse tipologie di macchine e maschere CPAP disponibili sul mercato. 

Vedremo come la CPAP, attraverso la pressione d’aria fornita, aiuti a mantenere le vie aeree aperte durante il sonno, riducendo così gli episodi di apnea notturna e migliorando la qualità del riposo.

 

1. Macchina per apnee notturne: cos’è
2. Tipologie di dispositivi per apnee notturne
3. Come funziona la macchina CPAP?
4. Macchina per CPAP: benefici ed effetti collaterali 
5. Costo CPAP
6. Come si fa a ottenere la CPAP?

 

Macchina per apnee notturne: cos’è 

La macchina per apnea notturna è un dispositivo medico progettato per trattare i disturbi respiratori durante il sonno, come l’apnea ostruttiva del sonno. Questo apparecchio è costituito da:

  • ventilatore CPAP
  • maschera
  • circuito di ventilazione
  • umidificatore (opzionale)

Il ventilatore CPAP rappresenta il cuore della macchina. Ad esso è collegata la maschera tramite il tubo, detto anche circuito di ventilazione. La maschera permette di collegare il ventilatore CPAP alle vie aeree del paziente.

Le maschere utilizzate per la CPAP possono essere di tre differenti tipologie, in modo da potersi adattare meglio alle esigenze dei pazienti. Le differenti tipologie di maschere CPAP sono:

  • Nasali: sono le più comuni e meglio tollerate ma non sono idonee per chi non riesce a respirare bene attraverso le vie nasali
  • Facciali: sono confortevoli per chi respira attraverso la bocca
  • Con olive nasali: sono dei cuscinetti che si inseriscono nelle narici, favorendo l’ingresso del flusso d’aria dal ventilatore al paziente

In alcune macchine spesso come accessorio supplementare è presente anche un umidificatore che, umidificando l’aria inspirata, la rende più calda. Questo previene la secchezza della gola del soggetto, che rappresenta uno dei fastidi lamentati dai pazienti associati all’utilizzo della CPAP.
Altri elementi fondamentali dei dispositivi CPAP sono i filtri. Questi possono essere di due tipologie: filtro antipolline e filtro aria. I filtri sono utili a trattenere le particelle di polvere, garantendo la buona qualità dell’aria inspirata dal paziente.

Torna all’indice

 

Tipologie di dispositivi per apnee notturne

Oltre al già citato cpap, esistono anche altre 2 tipologie di dispositivi per trattare l’apnea notturna:

  • Auto-CPAP (Automatic Continuous Positive Airway Pressure): è simile alla CPAP, ma regola automaticamente la pressione dell’aria in base alle esigenze respiratorie del paziente durante la notte.
  • Bi-PAP (Bi-level Positive Airway Pressure): offre due livelli di pressione dell’aria: uno più elevato durante l’inspirazione e uno più basso durante l’espirazione.

Come funziona la macchina CPAP?

Questo apparecchio eroga un flusso d’aria in grado di mantenere una pressione positiva costante all’interno delle vie respiratorie evitando che queste ultime collassino durante il sonno ed evitando così gli episodi di apnea notturna.

Grazie alla ventilazione notturna con cpap, la persona può godere di un sonno più tranquillo e riposante, senza subire interruzioni e può sperimentare una maggiore vigilanza durante il giorno, riducendo così i problemi di eccessiva sonnolenza diurna, la perdita di memoria e i problemi di attenzione associati all’apnea notturna non trattata.

Torna all’indice

 

Macchina per CPAP: benefici ed effetti collaterali

Il trattamento con la CPAP è molto utile per i soggetti che soffrono di apnee notturne perché, oltre a trattare questo disturbo, previene lo sviluppo di altre patologie ad esso collegate.
Ma entriamo nel dettaglio e vediamo quali benefici è possibile trarre dalla terapia con c-pap.

Benefici

Il trattamento delle apnee notturne è utile per:

      • ridurre il rischio di patologie cardiache: con le apnee notturne, l’organismo è privato dell’ossigeno necessario e ciò altera la normale pressione sanguigna, determinando scompensi nell’attività cardiaca. Trattando il problema si riduce in modo esponenziale il rischio di ipertensioni e aritmie.
      • ridurre il rischio di ictus: durante le pause respiratorie notturne anche il cervello viene privato della giusta ossigenazione, compromettendone l’attività. La macchina evita queste interruzioni, riducendo le probabilità di sviluppare ictus.
      • evitare incidenti stradali causati da stanchezza e sonnolenza
      • migliorare la sensibilità all’insulina nei pazienti affetti da diabete tipo 2 e ridurre la sindrome metabolica.
Ti potrebbe interessare anche:   Monitoraggio del sonno e apnee notturne: che cos’è l’Osas e cosa fare per individuare la patologia

Effetti collaterali

Per quanto riguarda gli effetti collaterali dell’utilizzo di CPAP, essi si riducono a qualche possibile fastidio che il paziente può sperimentare per adattarsi alla terapia. Tra questi vi sono:

  • secchezza della gola e continui raffreddori: queste condizioni possono essere superate mediante l’utilizzo di un umidificatore collegato al dispositivo, capace di rendere l’aria più calda.
  • segni della maschera sul viso: i segni della maschera sul viso e i relativi arrossamenti ed irritazione della pelle sono dovuti ad un cattivo adattamento della maschera CPAP al viso del paziente; in questo caso si può optare per un modello differente di maschera oppure si potrebbe stringerla di meno.
  • congestione nasale: questa condizione può essere superata mediante l’utilizzo di uno spray a base salina.

Torna all’indice

 

Costo CPAP

In linea generale, il prezzo di una CPAP può variare tra 700 e 1000 euro. Ciò che fa salire e scendere il prezzo sono fattori come:

  • Il modello di apparecchiatura prescritto dal medico: esistono diversi modelli di CPAP disponibili sul mercato, ognuno con caratteristiche e funzionalità specifiche. Il costo può variare a seconda del tipo di macchina prescritta dal medico.
  • La marca e il modello scelti dal paziente: alcune marche possono essere più costose di altre a causa della loro reputazione, della qualità costruttiva e delle funzionalità aggiuntive.
  • La tipologia di maschera: la maschera è un componente essenziale della CPAP e può influenzare il comfort e l’efficacia del trattamento. Il costo della CPAP può variare in base al tipo di maschera scelto, che può essere nasale, facciale o a cuscino nasale, e alle eventuali personalizzazioni o opzioni aggiuntive.

Torna all’indice

 

Come si fa a ottenere la CPAP?

Di solito, la CPAP viene prescritta da un medico esperto in medicina del sonno, da uno pneumologo o dal proprio medico curante. Per poter acquistare la maschera, il medico deve diagnosticare nel paziente la presenza di apnee.

Per farlo, dovrà svolgere un esame chiamato polisonnografia presso un centro medico specializzato nella cura di patologie del sonno. Sonnocare è un centro specializzato nel trattamento dei disturbi respiratori del sonno.

Tramite l’attività dei nostri specialisti pneumologi e quella dei nostri tecnici che lavorano a supporto dei medici, seguiamo tutto l’iter diagnostico e di trattamento delle apnee notturne.

Assicuriamo inoltre, grazie al successivo monitoraggio polisonnografico, l’effettiva corrispondenza dei pazienti alla terapia CPAP e quindi dell’efficacia della stessa. Per effettuare una diagnosi di apnee notturne o eseguire una terapia CPAP è possibile contattare la segreteria del nostro centro per tutte le informazioni al numero +39 081 3779573 oppure prenotare online cliccando di seguito.

         PRENOTA UN ESAME         

Fonti e riferimenti

https://www.aastweb.org/blog/what-is-cpap-continuous-positive-airway-pressure-therapy https://www.sleepapnea.org/treat/cpap-therapy/

 

 

Sonnocare è un centro di Medicina del Sonno specializzato per la cura dei disturbi del sonno. Il centro svolge attività ed esami per la diagnosi e la definizione dell’iter terapeutico delle principali patologie del sonno. Se ha bisogno di prenotare un esame scrivici o chiama direttamente la nostra segreteria al numero verde 800 81 01 01.

SCRIVICI

 

 Per lo stesso argomento
Leggi anche:

Related Posts